HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
1° SETTEMBRE A CORTETANO

Salvaguardia del Creato:
la 7a Giornata nazionale
celebrata dal Vescovo Dante
alla "Fattoria della Carità"

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Nonostante le avverse condizioni atmosferiche diverse famiglie hanno deciso di passare il pomeriggio di sabato 1° settembre presso la "Fattoria della Carità" di Cortetano. La struttura della Caritas Cremonese per l’accoglienza di minori non accompagnati, all’interno della quale da circa un anno è attivo il progetto “La isla de burro” con otto asinelli impiegati nella “pet-therapy”, per un giorno ha aperto le proprie porte per un momento di festa e sensibilizzazione del progetto in occasione della 7ª Giornata per la salvaguardia del Creato. Presente anche il vescovo di Cremona, mons. Dante Lafranconi, che proprio partendo dall'esperienza di Cortetano ha evidenziato l'alleanza tra l'uomo e il Creato, con le sue risorse e gli animali.

Riflessione di mons. Dante Lafranconi (mp3)

Photogallery della giornata         Foto de "La Isla de burro" di Cortateno

Il messaggio CEI per la 7a Giornata per la salvaguardia del Creato (pdf)

 

"Open day" a Cortetano

La “Fattoria della carità” di Cortetano ha aperto le proprie porte ai visitatori dalle ore 15. Obiettivo far conoscere, nella circostanza della 7a Giornata per la salvaguardia del Creato, l'allevamento di asini promosso all'interno della comunita. Asini adatti alla pet-therapy, il trattamento basato sull'interazione uomo-animale (zooterapia): non una terapia a sé stante, ma una co-terapia che affianca quella di tipo tradizionale integrandola, rafforzandola e coadiuvandola e che può essere impiegata su pazienti affetti da differenti patologie con obiettivi di miglioramento comportamentale, fisico, cognitivo, psico-sociale e psicologico-emotivo.

Molte le famiglie che hanno portato i loro piccoli che, nonostante qualche goccia di pioggia, hanno potuto conoscere da vicino gli animali, scoprendo il loro modo di vivere, le pratiche necessarie per la loro cura e il loro rapporto con l'uomo. C'è stata anche la possibilità di una passeggiata in groppa ad alcuni degli esemplari.

L'attività con gli asini è proseguita sino alle 17 quando la pioggia battente ha costretto a proseguire il pomeriggio nella sala polivalente della struttura. Dopo un momento di animazione e magia per i più piccoli (ma anche i grandi) a cura del MagicoBeru, si sono svolte le premiazioni e i ringraziamenti. il coordinatore della comunità, Mattia Ferrari, ha premiato alcuni degli ospiti della struttura impegnati in modo particolare nella cura degli animali. Una targa ricordo è stata consegnata invece agli amici de "La Isla de burro": due famiglie del paese che hanno permesso l'avvio dell'attività, un maniscalco, la Cooperativa "Il Seme" (con cui è iniziata l'attività di pet-therapy) e la Fondazione comunitaria di Cremona rappresentata dal presidente Renzo Rebecchi.

Ha quindi fatto seguito un momento di preghiera, guidato dal vicedirettore della Caritas don Maurizio Ghilardi. In questa occasione il Vescovo, prendendo spunto dalla Parola di Dio e dal messaggio della CEI per la Giornata, ha parlato di "alleanza" tra l'uomo e il Creato, con le sue risorse e gli animali, di cui proprio "La Isla de burro" è esempio sperimentato. Mons. Lafranconi ha richiamato il rispetto della natura, stigmatizzando comportamenti di sfruttamento finalizzati solo al profitto economico, in particolare ai danni dei soggetti più poveri, o atteggiamenti di vera e propria violenza come nel caso dei piromani. Da qui l'invito a un atteggiamento di sobrietà, cioè all'uso sapiente delle risorse.

La giornata, promossa da Caritas Cremonese in sinergia con la Fondazione Comunitaria di Cremona, il Comune di Sesto ed Uniti e la parrocchia di Cortetano, si è conclusa, dopo la presentazione di alcuni video esplicativi del progetto "La Isla de burro", con un momento conviviale.

 

Il senso della giornata

«La Giornata per la salvaguardia del Creato di quest’anno – spiega don Antonio Pezzetti, direttore di Caritas Cremonese – ci invita da un lato a rendere grazie al Creatore per il dono di una terra feconda e meravigliosa, ma dall'altro ricorda l’impegno di ogni uomo per la sua salvaguardia. Il messaggio della CEI parla di “riconciliazione” da parte di un cuore che riconosce innanzittutto le proprie ferite e vuole risanarle: proprio in questo senso abbiamo deciso di celebrare la ricorrenza alla "Fattoria della carità", dove la natura e gli animali sono per i ragazzi ospiti proprio un aiuto per riscattare il proprio passato. Mai prima avevano prestato attenzione agli altri o a ciò che li circondava, ora le cose sono cambiate».

Per la “Fattoria della carità” di Cortetano la Giornata per la salvaguardia del creato ha rappresentato così una sorta di “open day” delle attività svolte, in particolare dell’allevamento di asini per la pet-therapy.

«La proposta – spiegano i responsabili della struttura – è stata pensata come momento di avvicinamento a questi curiosi animali da parte delle famiglie, in particolare dei bambini che potranno entrare a contatto in condizioni di completa sicurezza, accompagnati da operatori esperti e attenti. Aprendo le porte della comunità abbiamo voluto mostrare quanto di buono i nostri ragazzi sono riusciti a fare, quanto la loro capacità di impegnarsi abbia permesso di mettere in piedi un progetto senz’altro complesso e importante. Al tempo stesso vogliamo anche ringraziare chi ha permesso tutto questo con un sostegno economico».

Davvero dunque una risorsa importante per l’intero territorio, anche grazie al possibile utilizzo di questi animali come pet-therapy per cooperative, centri diurni, persone con disabilità e particolari patologie.

 

La "Fattoria della carità"

Il giorno di Sant'Omobono del 2009 ha segnato la nascita di una nuova opera segno della Caritas Cremonese: la “Fattoria della carità”. La vecchia canonica di Cortetano è diventata così una nuova struttura per l’accoglienza di stranieri maschi minorenni non accompagnati e con problematiche di giustizia. La “Fattoria della Carità” ha cominciato e a essere effettivamente abitata dal 17 gennaio 2010, Giornata mondiale dei Migranti.

Attualmente gli ospiti sono dodici, tutti minori non accompagnati: in particolare ragazzi inviati dal tribunale per un percorso alternativo alla pena, ma ci sono anche profughi fuggiti dalla Libia. Ogni giovane segue un itinerario di inserimento o reinserimento sociale imparando un lavoro o impegnandosi in attività di volontariato.

La struttura si sviluppa in due fabbricati separati da un ampio cortile. Al piano terreno del fabbricato principale trova spazio un salotto, la sala da pranzo, un bagno, un ufficio, una cucina indipendente e una dispensa. Al primo piano, raggiungibile tramite le scale o l’ascensore, si trova la zona notte con alcune camere da due posti letto e altre stanze da tre, oltre a quella per l’operatore; ognuna con un proprio bagno. Nell’edificio trovano spazio due locali comunicanti adibiti a lavanderia e stireria, un laboratorio di falegnameria. Il piano mansardato, infine, comprende un ampio locale per le attività didattiche. Adiacente alla struttura, circondata da un giardino, si trova il campo da calcio. Nelle vicinanze della Casa, in un campo concesso alla Caritas, l’allevamento degli asini.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte