HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
MESE MISSIONARIO

Gli "Amici del Brasile"
approdano anche in Congo
nel 20esimo di fondazione
L'annuncio ufficiale
al Giorno del Signore

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Da quasi 40 anni in Brasile per sostenere l’educazione delle giovani generazioni e, negli ultimi tempi, anche per la formazione degli insegnanti. Una missione tenuta viva dall’Associazione “Amici del Brasile”, nata su ispirazione di don Arnaldo Peternazzi, “fidei donum” in quelle terre dal 1975 al 1987. Nel ventennale dell’associazione una importante novità: l’avvio di una missione anche in Africa, nella Repubblica Democratica del Congo. Proprio questi progetti sono al centro della puntata del “Giorno del Signore” in onda tra sabato 1 e domenica 2 novembre.

 

 

A chiusura del mese missionario il settimanale televisivo della diocesi di Cremona dedica un’ampia pagina alle missioni. In questo contesto saranno presentate le attività dall’Associazione “Amici del Brasile” che quest’anno, nell’occasione del 20esimo di fondazione, allarga i propri orizzonti anche all’Africa.


Da sinistra: Daniela Piloni, Terezinha Marques, don Arnaldo Peternazzi

 

L’origine dell’Associazione

L’Associazione “Amici del Brasile” nasce su ispirazione di don Arnaldo Peternazzi. Il sacerdote originario di Scandolara Ravara, classe 1934, dopo essere stato vicario a Castelverde e Mozzanica, nel 1975 parte alla volta del Brasile come “fidei donum”. Nei 12 anni di missione il sacerdote cremonese fonda due scuole, una maternità, undici pozzi, nove tra chiese e cappelle, due saloni parrocchiali. Tutto questo anche grazie al contributo e alla collaborazione di alcune realtà che aveva conosciuto in Italia prima della missione: in particolare a Mozzanica e Castelverde, oltre a Treviglio, dove don Peternazzi aveva insegnato.

L’impegno dei gruppi di volontariato nel 1994 confluisce nell’Associazione “Amici del Brasile”, che dal 2000 è riconosciuta “Ente Morale” dal Ministero degli Interni. Dal 2002, inoltre, l’affiliata brasiliana “Associação Amigos do Brasil” è stata riconosciuta legalmente dal governo carioca. Una scommessa vinta.

«Quando rientrai in Italia – ricorda don Peternazzi, oggi parroco di S. Martino del Lago – il vescovo di Itapipoca, mons. Paolo Ponte, mi disse che in Italia non mi sarei più ricordato delle realtà brasiliana e le strutture costruite si sarebbero perse. Io ho raccolto la sfida e gli ho fatto capire che, invece, il lavoro iniziato là sarebbe continuato anche dall'Italia. E lui poi questo lo ha riconosciuto».

 

La realtà brasiliana

«Quando sono entrato nella diocesi di Itapipoca, nel nord-est brasiliano– ricorda ancora don Peternazzi – l’analfabetismo era all’80% in quella terra, forse la più povera di tutto il Brasile. Attualmente, grazie anche al nostro aiuto, il tasso di analfabetismo si è dimezzato, scendendo al 40%».

  

«Se inizialmente c’era una realtà di miseria – rileva Terezinha Marques, responsabile dell’associazione in Brasile – ora non è più di miseria, anche se ancora di povertà, non bisogna dimenticare che noi operiamo in una zona rurale».

L’Associazione gestisce attualmente 12 comunità scolastiche per un totale di circa 1.500 bambini. «Il nostro impegno – prosegue la signora Terezinha – si concretizza in tre progetti: l’educazione «formale» in 4 scuole riconosciute dal Governo come realtà pubbliche e 8 scuole rurali, dove facciamo assistenza scolastica, cioè una sorte di doposcuola. Negli ultimi tempi, inoltre, stiamo realizzando un progetto per la formazione degli insegnanti».

 

Il nuovo fronte africano

Il 20esimo dell’Associazione – festeggiato il 25 ottobre a Mozzanica – coincide anche con un’importante novità: l’apertura della prima missione africana, nella Repubblica Democratica del Congo, nel sud Kivu.

«È un’idea nata qui da noi in Italia e anche in Brasile: creare un missione in Africa grazie alla dottoressa Colette Kitoga Habanawema, congolese di nascita, arrivata in Italia da adolescente; diventata medico ha voluto tornare nella sua terra e aiutare la sua gente. Nel 1995 ha partecipato alla fondazione del “Centre Mater Misericordiae”, un’associazione senza fini di lucro che accoglie orfani da 0 a 3 anni e accompagna le giovani donne per ridurre la mortalità da parto e infantile nelle zone rurali della provincia del Sud Kivu».

E in questo contesto che sarà riproposto, riadattandolo alla realtà locale, il progetto educativo dell’Associazione “Amici del Brasile”.

«Il progetto sta partendo – spiega Danila Piloni – nel sud Kivu, in una comunità molto piccola. Si tratta di un progetto di educazione alternativa: partiremo con 30 bambini accompagnandoli per un ciclo scolastico di 4 anni. Se i risultati saranno positivi poi aumenteremo progressivamente il numero, sino ad arrivare a 120».

«La dottoressa Colette – afferma don Peternazzi – aspetta il nostro aiuto materiale e anche il nostro sostegno morale, in questo tempo di psicosi ebola, là come qua. Ma i missionari, anche di fronte a questo triste pericolo, non abbandonano i loro posti, anche a rischio della vita».

 

Le forme di sostegno

«Per noi – spiega la volontaria cremonese – è importante per conoscere l’associazione e le attività, così da poter allargare sempre più il numero dei sostenitori».

Sono diverse le modalità attraverso le quali è possibile sostenere dall’Italia i progetti dell’Associazione. «Anzitutto con il sostegno a distanza – precisa ancora Danila Piloni – con cui simbolicamente si è “padrini” di un bambino, anche se nel concreto si sostiene l’intero progetto. Da qualche tempo è inoltre possibile devolvere il 5xMille».

Ulteriori informazioni sul sito internet www.amicidelbrasile.org o la pagina facebook www.facebook.com/amicidelbrasileonlus.

 Scarica la brochure dell'Associazione

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte