HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
1° DICEMBRE

Il Vescovo Dante in visita
alla Casa della Speranza
Un'occasione per spronare
ad una efficace prevenzione
e a una vicinanza agli ospiti

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Il vescovo Lafranconi, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS e alla nuove infezioni da HIV celebrata lunedì 1° dicembre, ha portato il suo saluto e ha presieduto la preghiera con gli ospiti, il personale, le religiose, i sacerdoti, i volontari e tutti gli amici della Casa della Speranza. Graditissima la presenza del Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, dei rappresentanti dell’ASL e del SERT di Cremona, della Cooperativa di Bessimo, della Fondazione Comunitaria, del Reparto Infettivi dell’ospedale, dei bambini e genitori della Casa d’Oro, degli amici della Tenda di Cristo di Rivarolo del Re, della Comunità San Francesco di Marzalengo, Presenti anche il consigliere regionale Carlo Malvezzi, il dott. Giuseppe Carnevale e l'ex assessore comunale Luigi Amore oltre a tante persone di cuore, che pur non rappresentando istituzioni o associazioni, sono sempre state vicine all’opera segno della Caritas diocesana che dal 2001 accoglie persone AIDS conclamate.
 
 

Si è trattata di una visita, di un saluto ma soprattutto di una pausa, fatta attraverso la preghiera e lo stare insieme, per ribadire due concetti fondamentali riguardanti il problema dell’HIV e dell’AIDS: fare prevenzione e creare una cultura che eviti lo stigma nei confronti di quanti convivono con il virus o con la malattia.

L’intervento del presule si è concentrato su due termini del prologo di Giovanni: «…pieno di grazia e di verità». «Scoprirsi sieropositivi significa scoprire delle verità in sé stessi che non sono semplici da accettare e da accogliere, ma sono verità che possono trasformarsi in occasione di rinnovamento se si crede all’azione della grazia del Signore, che ci vuole veri ma anche misericordiosi verso noi stessi. Diversamente la verità ci colpirebbe pesantemente senza più farci evolvere, solo la grazia ci consente di andare oltre noi stessi».

Il Sindaco Galimberti ha voluto invece evidenziare la necessità di «rieducarci tutti al rispetto degli affetti, nella verità dei sentimenti e di saper accogliere con un abbraccio chi ai nostri occhi può risultare povero e malato ma in grado di cambiare la nostra vita».

Sia le parole del vescovo che del sindaco hanno fatto riferimento a quel progetto pensato da Caritas Cremonese e Caritas Italiana: «La lucerna nella nebbia», che ha come obiettivo quello di entrare nelle parrocchie, incontrando giovani, adulti e operatori della carità, al fine di generare una cultura dell’accoglienza in chi è HIV positivo, conoscendo le reali conseguenze dell’infezione, le vere modalità di contagio ed educando i più giovani ad una cultura del rispetto del proprio corpo e dei propri affetti.

Si è parlato anche di cifre: 3806 il numero dei nuovi contagi in Italia solo nel 2013 di cui l’80% uomini sposati eterosessuali o con una relazione stabile da anni, € 200.000.000 all’anno è la spesa pubblica in Lombardia a favore delle terapie antiretrovirali; si è rimarcato l’assoluto silenzio dei media in fatto di prevenzione e di educazione durante tutta la restante parte dell’anno. 

Quella del 1° dicembre si è trattata di un’occasione di festa, di vicinanza e di riflessione, un primo tentativo dunque di far luce su una tematica così seria, in una Cremona che vive le stesse problematiche di tutto il territorio italiano per ciò che riguarda la diffusione del virus. L’augurio è che da questi giorni di fermento, che hanno visto coinvolte insieme più realtà territoriali, anche molto diverse tra loro per storia e pensiero, intorno a questo tema possa nascere un’intesa per un lavoro comune di informazione e di prevenzione.

Don Maurizio Ghilardi

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte