HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
5 GENNAIO

Mons. Scampa in Cattedrale:
«Evangelizzazione
e liberazione umana
facce della stessa medaglia»

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Nel tardo pomeriggio di sabato 5 gennaio è stato ricordato in Cattedrale il dodicesimo anniversario dell'ordinazione episcopale di mons. Carmelo Scampa, originario di Scandolara Ripa d'Oglio, e dal 2003 pastore della Chiesa di  São Luís de Montes Belos in Brasile.
 

Nel'lomelia il presule ha ricordato come «Il Signore si manifesta con luce e gioia». Infatti «il Vangelo di Natale ricorda che siamo illuminati dalla luce di Dio, la quale ci permette di non sbagliare la strada».
 
La solennità dell'Epifania è stata poi l'occasione per ricordare che «Dio non si manifesta a piccoli gruppi, ma a tutti. Il Signore è di tutti. il simbolo dei Magi indica la dimensione di universalità». Questa universalità non è però un vago riferirsi a un massa indistinta di persone perché «Dio ha a cuore ciascuno: anche me. Egli si manifesta sempre in maniera attenta e gratuita».

Mons. Scampa ha poi elencato tre impegni che nascono dall'Epifania: il primo è prendere sul serio l'evangelizzazione. «Tutti possono e devono partecipare alla diffusione del Vangelo: deve essere l'impegno del singolo battezzato e dell'intera comunità. È un diritto-dovere che viene dal battesimo».

Il secondo impegno è stato tratto dal salmo responsoriale dove è stata cantata l'attenzione di Dio per i poveri e gli ultimi: «Evangelizzazione e liberazione umana - ha proseguito il vescovo cremonese -  sono le facce della stessa medaglia. Non ci può essere adorazione di Dio senza l'attenzione verso il prossimo e l'attenzione verso il prossimo non può restare senza l'ascolto di Dio».

Il terzo impegno derivante dall'Epifania è il «saper uscire dall'inerzia spirituale». Quella dei singoli quanto quella delle comunità: «Spesso esse si legano ad abitudini che le fermano, abitudini superficiali che rendono i cristiani "all'acqua di rose". I Re Magi siano uno stimolo: bisogna dare di più!».

Infine mons.Scampa ha ringraziato mons. Alberto Franzini, parroco della Cattedrale nonché compagno di Messa e mons. Giuseppe Perotti, presidente del Capitolo, che hanno concelebrato l'Eucaristia.

La Messa è stata impreziosita dai canti del Coro della Cattedrale diretto da don Graziano Ghisolfi e accompagnato al grande organo Mascioni dal maestro Marco Ruggeri: ad essi il presule ha fatto i complimenti per la bravura dimostrata.

Matteo Lodigiani
 
 
Biografia e attività pastorale di mons. Scampa

Mons. Carmelo Scampa è nato a Scandolara Ripa d’Oglio (CR) il 27 gennaio 1944. Ordinato presbitero il 27 giugno 1971 è stato vicario a San Bernardo in città e poi a San Daniele. Nel 1977 è partito come missionario CEIAL per il Brasile dove è rimasto fino al 1989 quando è rientrato in diocesi per assumere l'incarico di parroco di Villarocca e direttore del Centro Diocesano Vocazioni. Nel 1990 è tornato in Brasile come sacerdote fidei donum ricoprendo incarichi sempre più prestigiosi, tra i quali quello di Segretario della Conferenza Episcopale del Centro-Ovest. Eletto vescovo di Saõ Luis de Montes Belos (Brasile) il 30 ottobre 2002 è stato ordinato il 5 gennaio 2003. Alla liturgia prese parte anche mons. Lafranconi insieme a una nutrita delegazione cremonese.

Dom Scampa, che si trova in America Latina dal 1977, tanto si sta impegnando per far fronte alla situazione di degrado sociale di quella terra. Grazie agli aiuti della Chiesa Italiana, nel 2004 ha costruito il Seminario minore e nel 2006 quello maggiore: entrambi ben frequentati. Grazie a una seria e incisiva pastorale vocazionale oggi i preti di dom Scampa sono quasi tutti brasiliani e di giovane età.

L’impegno del presule d’origini cremonesi è stato anche per la formazione dei laici, in modo particolare dei catechisti, al fine di contrastare l'opera di proselitismo di predicatori pseudo-evangelici che illudono le persone anche con il miraggio di aiuti materiali. Dal 2004 nelle 5 regioni pastorali sono attive le scuole bibliche: l'obiettivo è creare delle strutture analoghe anche nelle singole parrocchie.

Altro fronte d’impegno quello per il contrasto della piaga della droga: nelle visite pastorali di questi anni (sono state due) è emersa in tutte le parrocchie una grande preoccupazione per il problema della tossicodipendenza. Allora è maturata l’idea di edificare una casa di recupero per offrire una nuova prospettiva di vita a chi dipende da queste sostanze. Così la diocesi di São Luís de Montes Belos ha acquistato, a circa 20 km da São Luís, un’azienda agricola di oltre 33 ettari per permettere agli ospiti di provvedere autonomamente al proprio sostentamento. Proprio per aiutare a sostenere questa spesa è venuto in aiuto la generosità dei cremonesi con l’Avvento di Fraternità 2011.

Mons. Lafranconi, durante la sua permanenza a São Luís, prima della Gmg di Rio de Janeiro, ha visitato il cantiere della struttura, che è stata ufficialmente inaugurata lo scorso settembre, affidata alla “Fazenda da Esperança” di Guaratinguetà (São Paulo), un gruppo fondato dal francescano tedesco Frei Hans, rinomato non solo in Brasile per serietà, competenza ed efficacia del cammino di reinserimento sociale dei tossicodipendenti.

La casa di recupero è stata voluta come segno concreto della preoccupazione della Diocesi verso il problema della droga in un particolare anniversario: i cinquant´anni della fondazione della diocesi. Questa Chiesa, che conta quasi 300mila abitanti (di cui oltre il 70% battezzati) sparsi su un territorio di oltre 42.500 chilometri quadrati, dal 2003 è guidata dal vescovo Scampa.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte