HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
VENERDI' 9 GENNAIO

A Cremona, Caravaggio
e Viadana i primi incontri
sulla visione cristiana
della sessualità

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Un biblista e uno psicologo insieme per aiutare a comprendere il valore umano della differenza e reciprocità tra uomo e donna. L’occasione è stata nella serata di venerdì 9 gennaio con tre incontri promossi a livello interzonale dal Centro pastorale diocesano. Lo si è fatto anzitutto guardando alla Scrittura, ponendo così a fondamento del percorso l’antropologia biblica. Una riflessione ampliata mettendo sotto la lente proprio il rapporto maschio-femmina con un’analisi di carattere psico-sociale.

Contributi audio (mp3):

In foto l'incontro al Centro pastorale diocesano

 

Il senso e il contesto dell’incontro

Nell’introduzione alle serate è stato anzitutto sottolineato il senso di questa proposta diocesana, promossa dal Centro pastorale diocesano in collaborazione con i Consultori familiari di ispirazione cristiana di Caravaggio, Cremona e Viadana. Obiettivo: focalizzare l’attenzione sulla visione cristiana della sessualità in chiave educativa.

In continuità con il convegno su “Teoria del gender: abolizione dell’umano?” dello scorso maggio, questa proposta formativa interzonale – è stato sottolineato nelle introduzioni – si integra con il percorso per educatori di adolescenti sui temi di educazione dell’affettività, realizzato all’inizio dell’anno pastorale e con il percorso del prossimo febbraio su “Educare alla differenza nella differenza”, promosso da Centro Italiano Femminile, Azione Cattolica, Coop. Iride, Federazione Oratori Cremonesi e Consultori familiari diocesani. Un articolato progetto che avrà il proprio compimento ideale nella “Festa della Famiglia” che a maggio si svolgerà Cremona, in Cattedrale e in piazza del Comune.

Il percorso del 9 e del 16 gennaio, svolto in contemporanea in tre punti della diocesi, è stato articolato in due incontri: il primo guardando alla dimensione antropologica e psicologica; il secondo dal punto di vista morale-pastorale e pedagogico.

Prossimo e ultimo appuntamento venerdì 16 gennaio alle ore 20.45 ancora nelle tre sedi, con l’intervento di un teologo morale e un educatore/psicologo:

  • Cremona (Centro pastorale diocesano) con don Enrico Trevisi e la dott. Giusy Biaggi;
  • Caravaggio (Centro di spiritualità del Santuario) con don Bruno Bignami e la dott. Viviana Vertua;
  • Viadana (Oratorio Castello) con don Cesare Nisoli e la dott. Leda Bastoni.

 

L’incontro del 9 gennaio a Cremona

A Cremona l’incontro si è svolto presso il Centro pastorale diocesano, in una sala Spinelli incapace di contenere tutti i presenti, tanto che in molti hanno dovuto seguire gli interventi in piedi o nel corridoio.

Dopo l’introduzione da parte del vicario zonale, don Gianpaolo Maccagni, il primo intervento è stato di impronta biblica. Don Marco D’Agostino ha soffermato l’attenzione sul capitolo 2 della Genesi per analizzare la visione che dell’uomo e della donna emergono da questo testo. E analizzando anzitutto i termini “uomo” (“ish”) e “donna” (“isha”), che in ebraico sono il maschile e il femminile di un medesimo vocabolo, ha sottolineato anzitutto l’uguaglianza tra i due.

E guardando ancora al rapporto uomo-donna ha evidenziato come non vi si possa individuare un prima e un dopo: «Ciò che mette in relazione e sullo stesso piano l’uomo e la donna – ha detto – è l’atto creativo di Dio: perché entrambi escono dalle mani di Dio».

Poi l’attenzione al bisogno espresso dall’uomo a Dio e al quale il Signore risponde interpretando il bisogno umano, dando la donna. Perciò i due – ha sottolineato don d’Agostino – sono uno l’aiuto dell’altro, all’insegna della gratuità.

Un aspetto ripreso poi dal dott. Mario Mantovani parlando di dono nella relazione. «Se non fossimo diversi – ha affermato lo psicologo – non ci sarebbe la possibilità di donare; che come il non donare è alla base della libertà della persona». La differenza dunque come caratterizzata dalla capacità di donare, elemento costitutivo nella relazione maschio-femmina.

Mantovani ha riflettuto anche su un concetto di famiglia di cui tutti parlano, pur senza una visione unitaria. «La famiglia – ha detto – sta attraversando una crisi». Una crisi non data solamente dalle scelte individuali, quanto piuttosto per un «combattimento tra la volontà dei singoli e la volontà sociale».

«La famiglia – ha affermato ancora – non sta vivendo una crisi economica, ma di legami, soprattutto affettivi». Ed è nella incapacità di relazioni che lo psicologo cremonese ha letto uno dei maggiori rischi dell’oggi, tanto da portare a vere e proprie patologie.

Mantovani ha anche sottolineato la necessità di tornare a raccontarsi: «Quando uno si racconta – ha spiegato – si pensa. C’è bisogno di pensarsi! Siamo troppo proiettati sull’apparire». Il rischio è quello di non attingere più dalla propria storia personale, ma essere in preda delle storie altrui. La parola dunque come fondamentale: per ripensarsi (anche dal punto di vista terapeutico) e per trasmettere valori

Sottolineando la differenza tra maschile e femminile, l’uno caratterizzato dall’aspetto normativo, l’altra dall’accoglienza, Mantovani ha criticato l’unità di sostanza di stampo aristotelico, oggi fortemente radicata nell’androgina.

Valori da recuperare per dare un significato alla vita dei propri figli – ha concluso – ma non solo pensando al loro futuro, quanto piuttosto alla loro vita presente e al loro farsi.

Photogallery dell'incontro di Cremona


 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte