HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
2 FEBBRAIO - SEMINARIO

Il Vescovo ai consacrati:
 «La vostra presenza svela
l'opera costante di Dio
nei confronti di ogni uomo»

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Ha assunto un significato tutto particolare quest’anno la Giornata mondiale di preghiera per la vita consacrata, che a livello diocesano è stata caratterizzata dal tradizionale incontro del Vescovo con i religiose e le religiose. L’appuntamento del 2 febbraio, per la festa della Presentazione di Gesù al tempio, è all’interno dell’Anno che papa Francesco ha voluto dedicare proprio alla Vita Consacrata.

Omelia del Vescovo (mp3)          Photogallery

 

L’appuntamento è stato nel pomeriggio di lunedì 2 febbraio nella cappella del Seminario di Cremona dove alle 15.30 mons. Lafranconi ha presieduto il canto dei Vespri.

Ha introdotto la celebrazione il saluto del delegato episcopale per la Vita consacrata, don Giulio Brambilla. «Svegliate il mondo, illuminatelo con la vostra testimonianza profetica e controcorrente! – ha detto citando il Papa – Mostrate a tutti che seguire Cristo e mettere in pratica il suo Vangelo riempie il vostro cuore di felicità. Contagiate di questa gioia chi vi avvicina». «Preghiamo perchè questo anno – ha quindi concluso – sia occasione propizia per riscoprire le bellezza della sequela di Cristo – casto, povero e obbediente – e doni un rinnovato entusiasmo per vivere in pienezza la vocazione cristiana ed essere, nel mondo e nella società testimoni della vita buona del Vangelo».

Prima del canto dei Vepri, accompagnati alla tastiera da don Graziano Ghisolfi, la processione di alcune religiose con le candele sino all’altare, ai cui piedi era posto un braciere in cui il Vescovo ha infuso l’incenso.

Nell’omelia il Vescovo si è soffermato anzitutto sui motivi di ringraziamento che ciascuno rivolge a Dio guardando alla propria storia personale, segnata dalla grazia del Battesimo e accompagnata passo dopo passo dal Signore che ha voluto investire su ciascuno con un progetto in cui è maturata la risposta alla Chiamata. E il pensiero di mons. Lafranconi è andato in particolare ai tanti volti risultati significativi in questa maturazione vocazionale, così come a quanti hanno accompagnato questo cammino nella preghiera, anche nascosta.

Un ringraziamento che nasce spontaneo nella consapevolezza che Dio ha investo su ciascuno, per il proprio bene e quello dell’intera umanità, affidando una testimonianza precisa nella vita della Chiesa.

Secondo termine chiave indicato dal Vescovo – dopo «ringraziamento» – è stato «misericordia». Quella che ognuno riceve dal Padre e di cui sente il bisogno, ma anche quella che sa donare. Riprendendo la “Lumen Gentium” il Vescovo ha ricordato, infatti, come i consacrati ripropongono con la propria vita l’immagine e l’opera di Gesù stesso. «La strada dei consigli evangelici – ha detto – mette nella possibilità di essere contenitori della misericordia di Cristo, per poterla far conoscere e dispensare».

«La vostra presenza – ha proseguito – svela l'opera costante di Dio nei confronti di ogni uomo. E nello stesso tempo la mostra come perfettamente in grado di colmare le aspirazioni vere del cuore».

Poi il riferimento al messaggio del Consiglio episcopale permanente in occasione di questa giornata: Possiamo vivere gli uni per gli altri, nella ricerca del bene comune e nell’accoglienza delle differenze. Rovesciando così numerosi criteri e parametri che sembrano insuperabili nel loro dividere l’umanità in fortunati e sfortunati, degni di vivere e condannati a soccombere, integrati ed esclusi, la vita consacrata mostra come la verità del potere sia il servizio, la verità del possesso sia la custodia e il dono, la verità del piacere sia la gratuità dell’amore».

Da qui il ringraziamento a tutti i consacrati per il prezioso servizio svolto all’interno della Chiesa. E con questa consapevolezza il Vescovo ha invocato che «il Signore riaccenda la bellezza e il gusto della risposta a ogni sua chiamata a vivere questa vita».

Al termine del Vespro mons. Lafranconi ha rivolto un pensiero tutto particolare per quei religiosi che operano in contesti difficili, mettendo a rischio anche la loro vota.

Prima della benedizione finale, suor Luisa Ciceri, responsabile diocesana dell'USMI (Unione Superiore Maggiori d'Italia), ha ricordato tutte le religiose operanti in diocesi che quest’anno festeggiano un particolare anniversario di consacrazione: il 75esimo di suor Ambrogia Locatelli e suor Piera Re (Adoratrici); il 70° di suor Aldegonda Ansioli, suor Amelia Vezzoli, suor Carmela Mariani, suor Melania Della Valle e suor Veronica Fioroni (Adoratrici); il 60esimo di suor Bianca Renzi e suor Orsola Carsana (Adoratrici); e il 50° di suor Michela Simoni e suor Giovanna Corbellini (Suore di Maria Bambina), suor Antonia Dolci, suor Franca Zanasi e suor Gemma Fiorio (Figlie dell’Oratorio), suor Leonia Belloni e suor Adriana Adami (Adoratrici).

Le religiose presenti si sono portate davanti al Vescovo che, dopo una speciale benedizione, ha dato loro un ricordo della giornata.

Dopo la benedizione finale il pomeriggio di festa è proseguito con un momento conviviale negli spazi del Seminario.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte