HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
SABATO 28 FEBBRAIO

Prosegue il pellegrinaggio
dei cremonesi in Galilea
Sul Monte delle Beatitudini
preghiera per i cristiani
perseguitati nel mondo

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Un sole tiepido e un cielo terso ha caratterizzato la terza giornata di pellegrinaggio dei cremonesi in Terra Santa. La comitiva, guidata dal vescovo Lafranconi, nella mattinata di sabato ha visitato i luoghi della vita pubblica di Gesù attorno al Lago di Galilea. Sul Monte delle Beatitudini è stata celebrato l'Eucaristia durante la quale sono stati ricordati in modo particolare i cristiani perseguitati in Medio Oriente. Nell'omelia mons. Lafranconi ha ricordato come le beatitudini siano il compendio di tutto il messaggio evangelico. La giornata è poi proseguita a Tabga con la visita alle chiese del Primato e della Moltiplicazione dei pani e dei pesci. Quindi i cremonesi hanno attraversato in battello il lago. Il pomeriggio è stato dedicato a Cafarnao con la visita agli scavi dell’antica città con la sinagoga e la casa di Pietro. Nel rientro a Nazareth sosta a Cana di Galilea: nel luogo in cui Gesù partecipò allo sposalizio e trasformò l'acqua in vino le coppie presenti hanno rinnovato le promesse matrimoniali. In serata i cremonesi hanno partecipato alla fiaccolata serale a Nazareth. Domani l'atteso gemellaggio con la parrocchia di Ramallah.

 
 
 
 
 
 
Giovedì 26 e venerdì 27 febbraio

Un intenso e commosso ricordo per tutte le famiglie della diocesi è stato compiuto dal Vescovo Lafranconi venerdì 27 febbraio durante la Messa celebrata nella basilica superiore della chiesa dell'Annunciazione a Nazareth. Proprio la cittadina dove Maria ricevette l'annuncio dell'Angelo e Gesù trascorse i suoi primi trent'anni di vita è stata la meta della seconda giornata di pellegrinaggio dei quaranta cremonesi in Terra Santa. Il viaggio, che si concluderà il prossimo 5 marzo, è iniziato giovedì 26 nella città di Jaffa, dove il presule ha celebrato l'Eucaristia nella Chiesa di San Pietro. Venerdì mattina mentre una parte dei pellegrini - i cosidetti veterani - hanno fatto visita agli scavi archeologici di Beth Shean, una delle città più antiche fondata circa 5000 anni fa, gli altri sono saliti sul Tabor, il monte della Trasfigurazione. Il pomeriggio, invece, è stato dedicato alla visita di Nazareth. La trasferta in Terra Santa, proposta come consueto dal Segretariato diocesano pellegrinaggi diretto da don Roberto Rota, assume quest’anno un particolare significato. Non solo perché potrebbe essere l’ultimo viaggio guidato da mons. Lafranconi come vescovo di Cremona, ma anche perché vedrà ufficializzare un vero e proprio gemellaggio tra la diocesi e la parrocchia latina della S. Famiglia, nella città palestinese di Ramallah.

 
 
 
 
 
 
 
A formare la comitiva di pellegrini persone delle diverse parti della diocesi. Il gruppo parrocchiale più numeroso è quello di Cassano d’Adda, con oltre una decina di presenze.
 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte