HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
8 MARZO 2015

Nella festa della donna
Luisa Tinelli (Azione Cattolica):
«Quel genio femminile
indispensabile nella Chiesa»

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

La mimosa, fiore che annuncia la primavera e anticipa l’oro del frumento, riempirà le strade, le piazze, i locali nel giorno dell’8 marzo. La scelta tutta italiana di questo fiore come simbolo della giornata della donna avvenne nel lontano 1946, durante un congresso dell’U.D.I., proprio perché la sua fioritura è ai primi di marzo, mese che ha sempre visto dal 1908, seppur con date diverse, la celebrazione della donna.

Quella mimosa mi porta a pensare a tutte quelle donne che hanno saputo rischiarare epoche buie e che hanno mostrato che vi è un modo altro di testimoniare l’umanità: Edith Stein, pioniera degli studi sull’empatia, che ha scelto di condividere con il suo popolo ebreo il male assoluto dei campi di sterminio; Hannah Arendt che ha ricordato ad ogni uomo quanto il male sia frutto della stupidità, ovvero dell’incapacità di interrogarsi sulle ragioni delle personali scelte; Maria Teresa di Calcutta che è stata luce e colore per i derelitti della sua terra; Rigoberta Menchù, premio Nobel per la pace, che ha mostrato al mondo quanto lo sfruttamento, il colonialismo, le persecuzioni non possono averla vinta sull’amore per la propria terra e per il proprio popolo; quella piccola e fragile donna che vive in uno sconosciuto paese della bassa padana che nonostante i molti anni, ogni giorno va alla casa di riposo locale per aiutare gli anziani a mangiare... Quante altre se ne potrebbero citare, molte raccontate nei libri perché intellettuali, artiste, politiche, professioniste di fama mondiale, altre sconosciute ai libri di storia, ma che hanno saputo mostrare la straordinaria potenza del “genio femminile”.

La storia però racconta anche la violenza di cui le donne sono fatte oggetto, quando se ne mercifica il corpo o si impedisce loro di studiare, di scegliere il compagno di una vita, di allevare un figlio; quando si vuole renderle schiave di un amante-padrone anche al punto di ucciderle; quando, per una questione di potere esclusivamente maschile, se ne chiede la sottomissione o le si pensa funzionali ai desideri.

Le donne hanno  compiuto un significativo tratto di strada verso il riconoscimento della loro dignità, ma molta ne rimane ancora da percorrere, basti pensare a come sia ancora complicato conciliare maternità e lavoro.
Si tratta di inventare parole e simboli che raccontino la donna come “uomo libero”, ragionevole e intelligente, perché nessuna differenza generi più subordinazione o umiliazione, come scrive Paolo nella lettera ai Galati.

In questo impegno creativo, la Chiesa può dare un contributo rilevante, memore della visione liberante e promuovente di Gesù nei confronti delle donne. Se si pensa che proprio alle donne in quanto madri, catechiste, suore, insegnanti è affidata la trasmissione della fede, la crisi in atto, lo svuotamento delle cattedrali non possono non interpellare su come, all’interno della Chiesa stessa si è intessuto il rapporto con le donne. Il nuovo umanesimo a cui il mondo cattolico pare interessato dovrà saper ascoltare le attese delle giovani donne pena la sua stessa vacuità.

L’osservazione, l’entusiasmo, l’empatia, la spiritualità insieme a molte altre sono tutte caratteristiche del genio femminile che, se raccontate, testimoniate e valorizzate potrebbero stanare i maschi dal loro narcisismo e mettere in atto una rivoluzione che dia scacco ad una cultura del potere in nome di una dell’amore e del servizio.

Luisa Tinelli
Vicepresidente adulti di Azione Cattolica Cremonese

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte