HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
VITORCHIANO

La "bella avventura"
di suor Maria Giulia Bruschi
che il giorno di Pentecoste
si è consegnata al Signore

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Domenica 24 maggio suor Maria Giulia Bruschi ha emesso i sui primi voti semplici come monaca trappista nel Monastero di Vitorchiano, vicino a Viterbo. Si tratta di una comunità claustrale dell’Ordine Cistercense, di stretta osservanza, che vive con autenticità e purezza la regola di San Benedetto. La giovane cremonese ha maturato la sua vocazione durante gli anni dell'università e in quelli successivi alla laurea, coltivandola nel movimento di Comunione e Liberazione e sotto la guida ferma ma paziente di don Cesare Zaffanella.

Laureata alla Cattolica di Milano, educatrice instancabile, appassionata di musica e di calcio tre anni fa Maria Chiara (questo il nome di battesimo) entra nel Monastero di Vitorchiano e inizia il noviziato.  Un percorso non sempre immediato, come lei stessa ha raccontato agli amici e alla famiglia  ricordando che il fatto di indossare un abito da monaca non significa “archiviare la pratica” della propria vocazione. Perché vocazione vuol dire chiamata ed è una chiamata a cui si deve rispondere ogni istante, ogni giorno, anche quando la fatica o le intemperanze del carattere sembrano avere il sopravvento. Ma, come Maria Giulia ha testimoniato, è proprio dentro questo cammino che il rapporto con Gesù può maturare e rendere più bella e grande la vita. “Mi sono accorta che ero tanto preoccupata di quello che dovevo fare per essere più brava, più buona, per ben corrispondere a Gesù. Ma ho scoperto che io sono già tutta Sua e devo solo riconoscere questo, non sforzarmi di essere ciò che non sono. Lui ci ama così come ci ha fatti. E quando si cade… c’è sempre la possibilità del perdono”.

Con poche parole Maria Giulia ha tratteggiato la bellezza del rapporto con Cristo, un dialogo costante con Lui dentro una vita fatta di preghiera, silenzio, lavoro nell’orto e rapporto discreto ma decisivo con le proprie sorelle e con suor Maria Giovanna, maestra delle novizie. Ora la giovane abbandonerà il noviziato per trasferisti in monasticato, un’altra ala del monastero dove osserverà i voti temporanei emessi domenica: stabilità, obbedienza e conversione dei costumi.  La data scelta per la professione è significativa: i voti sono stati pronunciati il giorno di Pentecoste e dunque con un totale abbandono allo Spirito Santo.

Il rito si è svolto nella riservatezza all’interno del capitolo e presieduto dalla Madre Badessa: Maria Giulia ha dismesso l’abito bianco da novizia per indossare lo scapolare scuro. I genitori, Alberto Bruschi e Floriana Malvezzi, i familiari e i tanti amici convenuti per l’evento hanno potuto pregare in chiesa, in attesa che, terminato il rito, Maria Giulia potesse raggiungerli per festeggiare insieme. Ora l’attendono almeno altri due anni di vita religiosa, prima della professione solenne. E come lei ha tenuto a sottolineare, “questa è davvero una bella avventura”.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte