HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
A SETTEMBRE

Doppia proposta in Terra Santa:
sulla via dell'incenso con tappe
nel deserto del Negev
e a fine mese un itinerario
anche di tipo più tradizionale

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

A settembre doppia opportunità di viaggio in Terra Santa con la ProfiloTours, l’agenzia turistica diocesana della diocesi. Una doppia proposta e assai differenziata. “La via dell’incenso e Gerusalemme” è lo slogan del percorso previsto dal 17 al 24 settembre: un itinerario assai innovativo con molte tappa inedita nel deserto del Negev quello che sarà guidato da don Roberto Rota, responsabile del Segretariato diocesano pellegrinaggi. Esperienza più tradizionale quello dal 24 settembre al 1° ottobre accompagnato dal parroco della Cattedrale, mons. Alberto Franzini.


La via dell’incenso e Gerusalemme

Il primo viaggio prenderà avvio giovedì 17 settembre con partenza dall’aeroporto di Orio Al Serio. Sbarcato a Tel Aviv, il gruppo si trasferirà in pullman a Bersabea, facendo tappa a Bet Guvrin-Maresha, nel parco nazionale che comprende le rovine di Maresha, una delle più importanti città della Giudea al tempo del primo Tempio, e di Beit Guvrin, ricca città in epoca romana, quando era conosciuta come Eleutheropolis. I reperti rinvenuti nel sito includono un grande cimitero ebraico, un anfiteatro romano-bizantino, una chiesa bizantina, bagni pubblici, mosaici e grotte come la grandiosa grotta delle campane e le grotte sepolcrali tutte dipinte. Al termine delle visite il gruppo proseguirà per Bersabea, nel cuore del deserto del Neghev.

Il venerdì mattina inizierà con la visita del Tell Seba, sito della città biblica legata ad Abramo. Quindi partenza per Mamshit, nel biblico deserto di Zin. Il parco nazionale, Patrimonio Unesco, si estende per ben quattro ettari e ha riportato alla luce il primo insediamento nabateo lungo la Via dell'Incenso e poi edifici del periodo romano. L'epoca più fiorente, però, fu quella bizantina e a esso appartengono la chiesa di Nilos con un grande mosaico che ricopre tutto il pavimento ed è considerato in assoluto il più bello del Neghev, e la chiesa dei Martiri che faceva parte di un complesso monastico. La visita prosegue alla casa di Nabato, in tipico stile architettonico nabateo con affreschi, poi alle enormi cisterne, terme bizantine, e ai resti delle dighe realizzate per approvvigionare d'acqua la città. A fine giornata partenza per Mitzpe Ramon.

Sabato altra intensa giornata di escursione. Al mattino partenza per Shivta, una delle città del deserto più affascinanti, per questo detta la Pompei d'Israele, posta sulla via che conduce a Qadèsh Barnèa, principale tappa dell'Esodo. Nel sito il gruppo cremonese incontrerà preziose testimonianze del passato di questa terra, dalla fondazione dei Nabatei nel Il sec. a.C. che la irrigarono, all'epoca bizantina di cui rimangono resti di tre monasteri fortificati.

La giornata proseguirà con tappa al kibbutz di Sde Boker, dove visse ed è sepolto David Ben Gurion, padre del moderno Stato d'Israele. Prevista la visita aella casa museo e aella tomba dello statista.

Dopo il pranzo nel kibbutz, nel pomeriggio altra tappa ad Avdat, città fondata da tribù nomadi nabatee nel VI secolo. La visita include Ein Avdat, dove una facile camminata condurrà a una spettacolare gola al termine della quale si trova una cascatella e un piccolo laghetto.

La mattinata di domenica 20 settembre sarà dedicata al Machtesh Ramon. L'escursione avrà inizio di buon mattino, ammirando impressionanti formazioni geologiche nel deserto di Paran, più volte ricordato nella Bibbia, luogo di rifugio di Agar con il figlio Ismaele dopo la nascita di Isacco.

Poi il trasferimento a Timna, con la visita allo spettacolare parco dove si trovano le miniere di rame utilizzate sin dai tempi di re Salomone, e le cosiddette Colonne di Salomone, enormi pilastri rocciosi di un colore rosso carico. Il viaggio proseguirà quindi alla volta del Mar Morto.

Prima tappa di lunedì sarà Masada: prevista la salita in funivia al sito e la visita della roccaforte erodiana e zelota.

Nel pomeriggio continuazione per la Giudea, in particolare Hebron, la città dei Patriarchi, dove vi sarà la visita della grande Moschea che racchiude i cenotafi di Abramo, Isacco, Giacobbe e delle loro spose. In serata l’arrivo a Betlemme.

La giornata di martedì inizierà con la visita di Betlemme: la Basilica della Natività e il Campo dei Pastori. Nel pomeriggio escursione a Gerusalemme e visita del Sion cristiano con il Cenacolo, la Basilica della Dormizione di Maria. E ancora: chiesa di San Pietro in Gallicantu, valle del Cedron. In serata il rientro a Betlemme.

Mercoledì giornata dedicata alla visita di Gerusalemme con una visione panoramica dal Monte degli Ulivi, quindi il Muro della Preghiera. Nel pomeriggio visita della basilica della Risurrezione con il Santo Sepolcro. Visita al Museo Biblicum Fanciscanum. Tempo libero nel suq.

Giovedì 24, dopo la colazione, il trasferimento all'aeroporto di Tel Aviv per il rientro.

Quota base di partecipazione individuale 1.470 euro.

 

Terra Santa con Masada

Proprio giovedì 24 settembre inizierà l’altra proposta di viaggio in terra Santa. Partenza anche in questo caso dall'aeroporto di Bergamo Orio al Serio.

All'arrivo, dopo una sosta all'acquedotto di Cesarea Marittima, partenza per la Galilea per la visita alla chiesa di Stella Maris sul monte Carmelo. In serata il pernottamento a Nazareth.

La mattina di venerdì 25 settembre partenza per il Tabor, il monte della Trasfigurazione. Il gruppo si trasferirà quindi a Sefforis., capitale della Galilea ai tempi di Gesù: nel sito archeologico si trovano importanti reperti giudaici e cristiani. Nel pomeriggio visita di Nazareth: basilica dell'Annunciazione, chiesa di San Giuseppe, museo Francescano, Fontana della Vergine.

La giornata di sabato sarà dedicata alla visita dei luoghi della vita pubblica di Gesù attorno allago di Galilea. Prima tappa il monte delle Beatitudini, poi Tabga con la visita delle chiese del Primato e della Moltiplicazione dei pani e dei pesci. A Cafarnao la visita agli scavi dell'antica città con la sinagoga e la casa di Pietro. Non mancherà la classica traversata del lago in battello. Durante il tragitto per il rientro sosta a Cana. In serata a Nazarteh possibilità di partecipare alla fiaccolata mariana.

Domenica mattina la partenza per Gerusalemme attraverso la Valle del Giordano, con sosta a Gerico, al Sicomoro e Monte della Quarantena. Nel pomeriggio visita al Campo dei pastori e alla Basilica della Natività. Quindi l’arrivo a Gerusalemme.

Lunedì 28 settembre intera giornata dedicata alla visita della città. Al mattino: Monte degli ulivi, edicola dell'Ascensione, Grotta del Padre nostro, Dominus Flevit, Tomba della Vergine e Getsemani. Nel pomeriggio: Chiesa della Flagellazione, Via Dolorosa, Basilica della Risurrezione, con il Calvario e il Santo Sepolcro.

Martedì 29 settembre la mattinata si aprirà con una un’escursione nel Deserto di Giuda. Quindi proseguimento per Masada con salita in funivia e visita alla roccaforte. Nel pomeriggio tappa a Qumram, nelle cui grotte furono trovati i celebri manoscritti. Quindi breve sosta al Mar Morto prima del rientro a Gerusalemme.

Mercoledì 30 settembre il gruppo cremonese continuerà la visita a Gerusalemme: Muro del Pianto, Spianata del Tempio, Quartiere Armeno, Monte Sion con la Chiesa di san Pietro in Gallicantu, il Cenacolo e la Chiesa della Dormizione. Visita al Santuario di Ein Karem e visita a Yad Vashem, il Memoriale dell'Olocausto.

Giovedì 1° ottobre, dopo la colazione, trasferimento nei pellegrini all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv per il rientro in Italia.

Quota base di partecipazione 1.225 euro.

Ulteriori informazioni e prenotazioni presso l’agenzia turistica diocesana ProfiloTours di piazza S. Antonio Maria Zaccaria 2 (tel. 0372-460592).

 

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte