HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
UFFICIO SCUOLA

Mercoledì 9 settembre incontro
per gli insegnanti di religione
ad apertura del nuovo anno
Nel 2014/15 sono stati 38.595
gli studenti avvalentesi

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Mentre sono in corso in questi giorni, negli istituti secondari di secondo grado, le prove per gli scrutini differiti e, a livello istituzionale, si sta ponendo mano per la definizione degli organici docenti e non, al fine di garantire l’avvio regolare del nuovo anno scolastico, l’Ufficio diocesano per la Pastorale scolastica, diretto da don Claudio Anselmi, ha predisposto i nominativi degli insegnanti di religione, il calendario dei percorsi di formazione in servizio e le coordinate di animazione pastorale.

 

L’IRC nelle scuole

L’Ufficio di Pastorale scolastica è la cura per il Servizio di IRC (Insegnamento della religione cattolica) nelle scuole di ogni ordine e grado.

In riferimento ai dati statistici relativi all’anno scolastico 2014/15 appena concluso – afferma don Claudio Anselmi - sono 46.974 gli alunni delle scuole appartenenti al territorio diocesano, di cui 82,16% ha scelto di frequentare la Religione cattolica, per un totale di 38.594 di “avvalentesi”, contro gli 8.379 di “non avvalentesi”, che rappresentano, con percentuali differenziate sui diversi ordini di scuola, il 17,84% dell’intera popolazione scolastica.

«Questi numeri – analizza don Anselmi – si discostano di poco rispetto alla popolazione scolastica del prossimo anno scolastico. Gli alunni delle scuole presenti in diocesi, per l’Insegnamento della Religione Cattolica, sono accompagnati dai 181 insegnanti di religione (IdR), di cui 137 laici e 44 tra sacerdoti e religiosi; vanno aggiunte le maestre titolari (circa 140) che insegnano anche Religione nella loro classe di Primaria o sezione di Infanzia. È evidente che si imponga una adeguata formazione in servizio!».

Dati scuole in diocesi - A.s. 2014/15

SCUOLE

Tot. Generali

Avvalentesi

% Avvalentesi

Non Avvalentesi 

% Non Avvalentesi

Infanzia

9.175

7.659

83,48 %

1.516

16,53%

Primaria

15.914

13.279

83,44 %

2.635

16,56

Secondaria
1° grado

10.014

8.448

84,36%

1.566

15,64%

Secondaria
2° grado

11.871

9.209

77,58%

2.662

22,42%

TOT.

46.974

38.595

82,16%

8379

17,84

 

I corsi di formazione

Mercoledì 9 settembre gli insegnanti di religione laici saranno convocati per l’incontro di apertura d’anno. «Dopo il saluto del vescovo Dante – anticipa il responsabile dell’Ufficio Scuola – vi sarà il richiamo all’idoneità canonica e la conferma del nuovo mandato nel suo duplice significato: “culturale”, il ruolo dell’IRC dentro le finalità della scuola; e “pastorale”, il contributo dell’IRC come occasione da cui partire per un confronto interculturale e interreligioso per guidare l'alunno ad interrogarsi sulla propria identità e sugli orizzonti di senso verso cui può aprirsi, affrontando anche le essenziali domande religiose».

La formazione in servizio degli insegnanti di religione nella sistematicità dei percorsi strutturati, come ormai in atto da anni, toccherà tre livelli:

1. Deontologico: l’etica del docente con particolare sottolineatura all’identità dell’IdR.

2. Disciplinare: l’approfondimento biblico-teologico relativo alla umanità di Gesù che si articolerà in sintonia con il prossimo anno giubilare e il Convegno Ecclesiale di Firenze del prossimo novembre: “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”.

3. Educativo: una serie di interventi accademici ad intonazione pedagico-didattica che vanno oltre i contenuti disciplinari e si propongono di intercettare le sfide educative poste oggi alla Scuola dal rapido cambiamento culturale e sociale.

Il tema sarà “Dalla parte degli alunni. Per una scuola di incontri e ambienti umanizzanti nell’era di facebook”. Le lezioni saranno svolte con l’obiettivo di aiutare gli insegnanti di religione a gestire con intelligenza e competenza le sfide educative che l’uso, non sempre regolamentato, della permanente connessione ad internet, pone alla dialettica insegnamento-apprendimento.

«Va da sé – sottolinea ancora il sacerdote – che l’insegnante di religione è protagonista dentro e fuori la scuola: insostituibile il Suo ruolo nella comunità scolastica, profetica la Sua testimonianza nella società civile e ineludibile il Suo coinvolgimento nella comunità cristiana».

Gli insegnanti di religione preti avranno un apposito incontro incontro giovedì 24 settembre.

«Non resta – conclude don Andelmi – che augurare loro e a tutti i docenti buon anno scolastico!».

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte