HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
10 SETTEMBRE IN SEMINARIO

Terza assemblea degli oratori
Intervento del vescovo Dante,
di don Paolo Arienti
e di don Lorenzo Simonelli
avvocato della Curia di Milano

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Un nutrito gruppo di sacerdoti e di laici - quest'ultimi responsabili della gestione amministrativa degli oratori - hanno accolto l'invito della F.O.Cr. e nella mattinata di giovedì 10 settembre hanno partecipato all'annuale assemblea degli oratori durante la quale sono stati trattati alcune importanti questioni riguardanti in modo particolare i rapporti con la pubblica amministrazione. Ad aprire i lavori la preghiera e la riflessione del vescovo Lafranconi. Il presule si è soffermato in modo particolare sul tema dell'anno oratoriano 2015: «Beati noi. Sfide giovani per la vita» domandandosi quale è la prima sfida che il cristiano è chiamato ad affrontare.

Photogallery

«Senza dubbio la prima sfida - ha spiegato - è quella di proporre con chiarezza il nuovo modo di essere uomo testimoniato concretamente da Gesù». Chiaro il riferimento al tema del prossimo convegno ecclesiale di Firenze e alla esaustiva prolusione tenuta il sabato precedente in Cattedrale dal card. Angelo Scola.
 
In secondo luogo mons. Lafranconi ha accennato alla difficoltà di molti di conciliare l'obiettivo dell'oratorio di educare ai valori alti del Vangelo e la sua naturale apertura a tutti. Se è vero che non bisogna escludere nessuno, è vero anche che non si può abdicare ad una alta proposta cristiana: «Occorre reggere questa tensione e tenersi sempre in equilibrio, altrimenti c'è il rischio di propendere per una parte a discapito dell'altro: in questo modo l'oratorio perde la sua identità».
 
È seguito quindi l'intervento di don Paolo Arienti che ha ricordato, brevemente, le tante proposte della F.O.Cr. e della pastorale giovanile. Anzitutto ha annunciato che per il secondo anno consecutivo proseguirà il progetto sperimentale «Giovani insieme» cofinanziato dalla Regione Lombardia: si tratta di 22 ragazzi che saranno assegnati ad altrettanti oratori - quest'anno si aggiungono anche alcuni centri giovanili mantovani - e che aiuteranno il sacerdote e i suoi collaboratori in diversi compiti specifici.

In secondo luogo è stata presentata la sussidiazione predisposta per la formazione: sono disponibili, infatti, schede per l'accompagnamento degli educatori con temi di carattere antropologico, pedagogico e anche vocazionale oltre che a schede per il cammino di catechesi di adolescenti e giovani. Non è mancato, poi, un accenno a "Traiettorie di sguardi", il percorso culturale per 20-30enni che si svolgerà al Maristella e che quest'anno verterà anch'esso sulle "beatitudini".

Inoltre è stato annunciato che il Mosaico, periodico della F.O.Cr., proporrà nel corso degli anni alcuni inserti preparati da alcuni uffici pastorali di Curia. Se settembre vede il contributo della Caritas che tratta il tema dei migranti, ottobre avrà come protagonista l'ufficio missionario, mentre gennaio quello scolastico.

Don Arienti si è poi dilungato sulla prossima Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Cracovia alla fine di luglio. L'ufficio di pastorale giovanile sta limando le proposte sia per il viaggio lungo, che prevede il gemellaggio con la città mineraria di Katowice e sia quello breve, limitato all'incontro con il Papa. Il cammino di avvicinamento a questo evento sarà scandito da un sussidio di catechesi predisposto dalla Cei e dall'arrivo in diocesi della pellegrinatio del Crocifisso di San Damiano e della Madonna lauretana - doni della Chiesa italiana a quella polacca - alla metà di ottobre. L'ufficio diretto da don Arienti ha anche predisposto un pacchetto di incontri di formazione sulle beatitudini da proporre nelle zone o nelle interparrocchie.

La seconda parte dell'assemblea è stata condotta da don Lorenzo Simonelli, avvocato generale dell'arcidiocesi di Milano, che ha trattato alcuni temi importanti di carattere amministrativo e legislativo. Il sacerdote ambrosiano ha detto di far riferimento al sito del suo ufficio (clicca qui per entrare) e a quaderni tematici della rivista Ex Lege (clicca qui per entrare). In essi è possibile trovare molte risposte a domande frequenti di chi gestisce amministrativamente un oratorio o una parrocchia.

In modo particolare don Simonelli ha trattato della possibilità delle parrocchie di ricevere fondi dall'amministrazione pubblica, delle norme relative alla privacy (trattamento dei dati personali e pubblicazione di foto di minori), della possibilità delle parrocchie di organizzare tombole o vendite estemporanee di oggetti e non da ultimo dell'accoglienza dei profughi nelle singole parrocchie.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte