HOME PAGE  |   AREA DOWNLOAD  |   CONTATTI



linee pastorali
IRC
ANNO PASTORALE 2015
adorazione
 
  PAPI
3 OTTOBRE - CREMONA

Veglia diocesana in S. Abbondio
per il Sinodo sulla famiglia
Fino alla sua conclusione
un cero arderà nella S. Casa

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Alla vigilia dell’apertura dell’assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi sulla famiglia, anche a Cremona è stata celebrata la veglia di preghiera  in comunione con la Chiesa universale riunita in piazza S. Pietro a Roma insieme a papa Francesco. Sabato 3 ottobre alle 21 la comunità diocesana si è raccolta nella chiesa cittadina di S. Abbondio su impulso del vescovo Dante, non presente perché impegnato nel pellegrinaggio regionale ad Assisi.  A presiedere la celebrazione il vicario generale mons. Marchesi.

Letture bibliche (dal libro di Osea e dal Genesi), interventi del Papa e preghiere corali hanno scandito la prima parte della veglia, tutta incentrata sul tema della famiglia. Sono stati ripresi alcuni concetti proposti dal Santo Padre sul matrimonio, vera immagine dell’alleanza tra Dio e l’uomo e luogo in cui gli sposi realizzano la piena comunione, diventando «più uomini e più donne».
Dopo la proclamazione del passo evangelico delle nozze a Cana, mons. Marchesi ha esortato a pregare per i membri del Sinodo, affinché, docili ai suggerimenti interiori dello Spirito Santo, realizzino ciò che è utile al compimento del disegno di Dio. Ha invitato a rivolgere una preghiera anche per gli amministratori pubblici, perché propongano e attuino soluzioni concrete che concorrano al bene della famiglia.

Dopo alcuni istanti di preghiera silenziosa, con il canto è stato invocato lo Spirito Santo, a sostegno del Papa, dei Padri Sinodali e dei sacerdoti perché sappiano annunciare la bellezza del matrimonio. Non sono state dimenticate le coppie di giovani innamorati incamminati sulla strada del matrimonio e gli sposi che attraversano situazioni di difficoltà.

Infine, sulle note del Magnificat, i sacerdoti, insieme a due coppie di sposi, si sono recati in processione presso la Santa Casa: davanti alla statua della Beata Vergine Lauretana, è stato posto un cero che rimarrà acceso per tutto il periodo del Sinodo.

Papa Francesco ha concesso, fino al 25 ottobre, la possibilità di lucrare l’indulgenza plenaria, per sé e in suffragio delle anime defunte, visitando in pellegrinaggio un luogo di culto lauretano, accostandosi alla confessione e alla comunione eucaristica e recitando la preghiera per il Sinodo appositamente composta dal Santo Padre.

A Cremona sono disponibili per la visita la parrocchiale della Beata Vergine Lauretana di Borgo Loreto e il Santuario della Santa Casa presso la chiesa di S. Abbondio.

Anziani e infermi che non hanno la possibilità di recarsi fuori casa, possono acquistare l’indulgenza alle stesse condizioni.

 

 

convegno firenze


Liturgia


In Evidenza

TUTTI A TAVOLA
Speciale dedicato
al Grest 2015
QUARESIMA
E PASQUA 2015
Eventi e liturgie
ATTIVITA'
DEL VESCOVO
Dante Lafranconi
FORMAZIONE E CATECHESI
Corsi e sussidi
ANIMAZIONE LITURGICA
Corsi e sussidi
CLERO DIOCESANO
Nomine ed eventi
CORSO BIBLICO
DI DON CAVEDO
Dio o religione?
FORMAZIONE SOCIO-POLITICA
I materiali del corso
VITA CONSACRATA
Religiose e religiosi
ESTATE 2014
Iniziative e proposte
durante le vacanze
LINEE PASTORALI
Speciale
biennio 2012/2014
CARITA' E VOLONTARIATO
Proposte ed eventi
PASTORALE GIOVANILE
Formazione ed eventi
AGGREGAZIONI ECCLESIALI
Proposte ed eventi
ARCHIVIO
Materiali, documenti e ricordi

 
Cattedrale di Cremona
Santuario di Caravaggio
TRC - Teleradio Cremona Cittanova
NEC - Nuova Editrice Cremonese
La Vita Cattolica
Caritas Cremonese
FOCr - Federazione Oratori Cremonesi
ISSR - Istituto Superiore Scienze Religiose
delle Diocesi di Crema, Cremona e Lodi
Scuola diocesana di musica sacra
Case vacanze
Zona1
AC
ACLI Cremona
UNITALSI Cremona
dvd conte